Hai bisogno di aiuto? Scrivici.

Blog

Blog

Gioco d’azzardo: firmato il protocollo d’intesa

Gioco d’azzardo: firmato il protocollo d’intesa

di Gianluca Trento – https://www.tunews24.it/ilcorrieredellaprovincia/

Con la sottoscrizione del protocollo d’intesa per una strategia integrata per la prevenzione ed il contrasto al gioco d’azzardo, l’Asp di Frosinone ha portato a compimento un progetto, ideato nei mesi scorsi, finalizzato ad offrire ulteriori strumenti sui fronti della prevenzione delle patologie che colpiscono le persone fragili. Una firma, quella odierna, che ha visto protagoniste, oltre all’Azienda per i Servizi alla Persona, Exodus Cassino e Consorzio Intesa.

A siglare il documento: Gianfranco Pizzutelli, presidente dell’Azienda di viale Mazzini, Silvio Reale e Monica Pecora, in rappresentanza delle due attività del terzo settore operanti nei distretti A, B, C e D della Ciociaria.
“Si tratta di un progetto – ha spiegato Pizzutelli – volto alla promozione e allo sviluppo di una rete integrata d’interventi di prevenzione e presa in carico di persone che hanno problemi con il gioco d’azzardo. Tutto è nato da una specifica iniziativa promossa dalla Regione Lazio e dall’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Troncarelli, in collaborazione con le aziende pubbliche di servizi alla persona e il terzo settore”.

“Siamo certi che con il protocollo d’intesa con Exodus Cassino e Consorzio Intesa – ha proseguito – metteremo in campo interventi sperimentali e innovativi afferenti alla prevenzione e al contrasto delle patologie connesse al gioco d’azzardo patologico in tutto il territorio della Ciociaria”.

Il presidente dell’Asp ha, inoltre, annunciato la creazione di un numero verde unico “che consentirà ai ludopatici e ai loro familiari di mettersi in contatto con operatori specializzati, in grado di offrire il supporto necessario. Ci saranno, infatti – ha fatto notare – assistenti sociali e psicologi pronti a fornire informazioni e sostegno”. Previsto anche un continuo monitoraggio delle attività svolte e degli obiettivi prefissati.“Si tratta – ha argomentato Pizzutelli – del primo vero servizio che mettiamo in campo a favore delle fasce più fragili della popolazione. Siamo sicuri che insieme agli operatori del settore faremo un ottimo lavoro. Il nostro impegno – ha rimarcato il presidente dell’Asp – oltre al recupero di chi è vittima di tale patologia, è anche quello di costruire un’educazione alla legalità e al contrasto del gioco d’azzardo. Ci tengo a far notare che in questa nostra iniziativa – ha concluso – un aspetto molto importante è rappresentato dal fatto che tale iniziativa, rispetto al passato, è pensata e organizzata in modo più organico, grazie al lavoro dell’Asp”.

Testimonianze

Sono Angela e faccio ormai parte di questa famiglia da più di 18 mesi. La comunità è la mia seconda casa, è davvero un posto stupendo… (altro…)

Angela
Angela

This theme @healsoul have more power than I think in the first place. It helps connect patients with potential doctor or caregiver.

Doris Jones
Doris Jones

Your help in this challenging period is greatly appreciated. Our entire family extends our thanks for what @healsoul have done.

Amy McClure
Amy McClure

They have come to me when I felt the most desperate and shed a light on my way. Thank you @healsoul center sincerely.

Selena Gollet
Selena Gollet
banner-service_2