Hai bisogno di aiuto? Scrivici.

Blog

Blog

Wood You BeeLive: il legno e le api per riniziare a vivere

Wood You BeeLive: il legno e le api per riniziare a vivere

L’agricoltura sociale continua ad essere uno degli ambiti più utilizzati nel mondo del terzo settore per promuovere l’inserimento di soggetti in condizione di svantaggio.

La Cooperativa Sociale Exodus da anni utilizza questo medoto nell’ambito della presa in carico di persone con problemi di dipendenze, disagio e devianze, orendo loro percorsi di reinserimento nella vita sociale e uno spazio educativo e formativo.

All’interno della comunità la Cooperativa dispone, tra i vari complessi, di strutture sportive e formative, una fattoria didattica, un apiario, un laboratorio di apicoltura, una piccola falegnameria. Proprio questi ultimi due laboratorio hanno dato lo spunto per la realizzazione del progetto “Wood You Beelive”, premiato con un nanziamento dalla Fondazione Nazionale delle Comunicazioni FNC.

Wood You BeeLive: il legno e le api per riniziare a vivere

Il progetto, iniziato negli ultimi giorni del 2020, ha avuto una prima fase di presa in carico dei destinatari, volta a selezionare i partecipanti sulla base della motivazione e l’attivazione alla ricerca del lavoro.

Al termine della selezione ai partecipanti sono state proposte le tematiche che sarebbero state affrontate sia in ambito laboratoriale che in quello lavorativo e sono state consegnate le dispense per entrambi i corsi, falegnameria e apicoltura.

Da Gennaio 2021 no ad Aprile 2021 sono sette i ragazzi che stanno partecipando attivamente al progetto.
Per ciascuno di loro sono stati predisposti momenti di incontri settimanali individuali con lo psicologo e attività di counseling con le famiglie a cadenza mensile.

Durante questi mesi di progetto sono stati anche inseriti alcuni ragazzi arrivati da poco; con loro si sta svolgendo un lavoro singolo per permettere di recuperare le parti teoriche e pratiche.

Ricordiamo infatti che la Comunità Exodus è una struttura residenziale accreditata dalla Regione Lazio per la presa in carico di soggetti in uscita dalle tossicodipendenze e che nel corso dell’anno accoglie numerosi utenti segnalati dal Sert terrirotiale o per l’esecuzione penale esterna.

L’agricoltura sociale tra apicultura e falegnameria

Il laboratorio di apicoltura, soprattutto nella parte pratica, ha seguito il timing delle normali lavorazioni in apiario, tenendo anche conto delle condizioni atmosferiche.

La presentazione del corso ai destinatari, è avvenuta con la proiezione di un documentario sulla storia e le varie tecniche che si usano per l’allevamento delle api. Le attività del laboratorio di apicoltura si sono articolate tra teoria e pratica.

Dopo un primo incontro teorico introduttivo sulle caratteristiche morfologiche e fisiologiche dell’ape, il suo ruolo all’interno dell’alveare e alcuni cenni sul comportamento da adottare, nei successivi incontri sono stati affrontati argomenti come: la conformazione del nido, l’uso degli strumenti e dei dispositivi da adottare.

Le attività pratiche in apiario sono state corredate sempre da spiegazioni teoriche. Nei primi mesi dell’anno visto il clima, sono state esposte le pratiche per la gestione invernale dei nidi e la nutrizione artificiale delle famiglie.

Settimanalmente è stato eseguito il controllo delle famiglie: salute del nido, presenza di covata opercolata e fresca, individuazione della regina e delle celle reali.

Il laboratorio di falegnameria, invece, in questa prima fase, oltre ad introdurre le prime tecniche base per la lavorazione del legno, ha introdotto l’utilizzo in sicurezza, dei macchinari e degli strumenti tradizionali per la lavorazione dello stesso.

Nello specifico è stata approfondita la tecnica degli incastri utile per la realizzazione dei telai da utilizzare all’interno delle arnie. Inoltre è stata introdotta la costruzione di un’arnia.

La parte pratica è stata tutta incentrata sulla realizzazione di circa 40 telai che saranno utilizzati nei prossimi mesi.

Siamo solo a metà di un progetto che per 10 mesi accompagnerà gli utenti in un percorso di acquisizione di competenze spendibili in ambito lavorativo. Quello dell’apicultura, del resto, è un settore che sta destando sempre più interesse nei giovani e in quanti vogliano coniugare l’ambizione imprenditoriale e il contatto con la natura.

Wood You BeeLive è nanziato dalla Fondazione Nazionale delle Comunicazioni nell’ambito del bando Follow Up 1

page4image1757248

Post popolari

Buona strada, Angela.
2021, dopo la pandemia
Doposcuola educativo 2021/2022

Testimonianze

Sono Angela e faccio ormai parte di questa famiglia da più di 18 mesi. La comunità è la mia seconda casa, è davvero un posto stupendo… (altro…)

Angela
Angela

This theme @healsoul have more power than I think in the first place. It helps connect patients with potential doctor or caregiver.

Doris Jones
Doris Jones

Your help in this challenging period is greatly appreciated. Our entire family extends our thanks for what @healsoul have done.

Amy McClure
Amy McClure

They have come to me when I felt the most desperate and shed a light on my way. Thank you @healsoul center sincerely.

Selena Gollet
Selena Gollet
banner-service_2