Osservatorio Disagio, Devianze e Dipendenze
(0 Voti)

Al via la terza edizione del corso docenti targato Unicas, Asl, Exodus

Presentato il progetto di ricerca "Selfie" sugli stili di vita degli adolescenti

Quasi 300 iscritti anche quest'anno per il corso di formazione sul disagio giovanile rivolto agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado ma allargato anche ad altri operatori che lavorano con i giovani: operatori sociali, allenatori sportivi, personale non docente, animatori.
"Il disagio giovanile e la promozione del benessere nei contesti educativi" questo il titolo del corso che si snoderà lungo i cinque incontri previsti nei quali si parlerà di disagio scolastico, bullismo, dinamiche familiari, relazioni educative e comunicazione efficace.
Nell'aula magna dell'Università degli Studi di Cassino, affollata da insegnanti del territorio, hanno preso la parola il prof. Giovanni Betta, Rettore dell'Ateneo, il dott. Fernando Ferrauti, direttore del Dipartimento di Salute mentale e patologie da dipendenza della Asl di Frosinone, Luigi Maccaro, Responsabile della Fondazione Exodus, la dottoressa Marisa Del Maestro, insegnante e psicoterapeuta, la dottoressa Marina Zainni, psicoterapeuta della Asl e la professoressa Alessandra Zanon, docente di psicologia clinica.
L'intervento più atteso ed importante è stato l'ultimo, quello di Franco Taverna, Coordinatore nazionale di Exodus, che è venuto a Cassino per presentare il progetto di ricerca "Selfie" finalizzato ad indagare gli stili di vita degli adolescenti per costruire strategie di prevenzione più efficaci in collaborazione con le famiglie, la scuola e le istituzioni (quando ci sono!).

Letto 348 volte Ultima modifica il Martedì, 20 Marzo 2018 17:03
Redazione

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

commento ( 1 )

  • Link al commento Gemma Gemma Maggio 08, 2018

    Buongiorno sono un insegnante che sta frequentando il corso sul disagio giovanile.Volevo ricordare alla dottoressa DEL MAESTRO che lunedì solo io Quercia Gemma posso venire al corso perché le altre colleghe sono impegnate a scuola e per mezza giornata ,in quanto nel pomeriggio abbiamo un corso di aggiornamento in sede, se dunque é possibile in mattinata avere gli attestati anche delle altre colleghe Lombardi Franca e Facchini Vincenza.In attesa di una vostra risposta porgo distinti saluti.

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Donazione on line

Un ringraziamento davvero speciale a...

Slider