Scherma

A.S.D. Exodus Cassino

(0 Voti)

ASD Exodus e Federscherma per la prova integrata paralimpica

Sport&Solidarietà: Exodus collabora con FederScherma per la gara nazionale paralimpica.

Prosegue la collaborazione di Exodus con la Federazione italiana scherma. Questa volta con l'assistenza alla gara nazionale paralimpica integrata che si è tenuta oggi a Roma. Una giornata in cui i ragazzi della comunità di Cassino insieme a degli atleti della sezione scherma della asdExodus hanno contribuito alla realizzazione aiutando gli atleti alla sistemazione in pedana. È un compito in sé delicato e di alta responsabilità per il posizionamento degli atleti secondo il regolamento sulle apposite carrozzine. Non sono mancate le occasioni di socializzazione con gli atleti provenienti da tutta Italia e la gioia nellaccompagnare in podio i big nazionali.

ROMA - Si è svolta domenica a Roma al bocciodromo dell'Eur Torrino la prova integrata 2018. Si tratta di un evento agonistico che vede sulla stessa pedana atleti paralimpici ed atleti normodotati, in una competizione che rappresenta un unicum che attrae ed entusiasmo.
Nella spada si sono registati i successi di due portacolori delle Fiamme Oro: Emanuele Lambertini e Gaia Traditi. Nella gara maschile Lambertini si è imposto in semifinale dapprima su Edoardo Giordan per 15-13 e poi sul portacolori delle Fiamme Azzurre, Matteo Betti, col punteggio di 15-4. Al terzo posto anche Gianfranco Di Summa del Club Scherma Navacchio.
Nella spada femminile Gaia Traditi ha vinto su Marcella Li Brizzi del Club Scherma Palermo per 15-2. Terzo posto per Sofia Brunati del Club Scherma Lecco sconfitta dalla Li Brizzi in semifinale per 7-4, e Livia Ficara del Club Schermistico Partenopeo, femrata da Gaia Traditi col punteggio di 15-7.

Emanuele Lambertini delle Fiamme Oro si è imposto anche nalla gara di fioretto maschile. Anche in questo caso l'emiliano ha superato in finale Matteo Betti (Fiamme Azzurre) per 15-5. Sul terzo gradino del podio sono poi saliti Luca Papale del Frascati Scherma e Gabriele Cangelosi del Club Scherma Roma.
Tra le fiorettiste invece successo per Ionela Mogos delle Fiamme Oro al termine della finale vinta per 15-4 contro Beatrice Curti del Club Scherma Roma. In semifinale Ionela Mogos aveva superato Loredana Trigilia per 15-7, mentre Beatrice Curti aeva avuto la meglio su Alessia Biagini del Club Scherma Pisa Antonio di Ciolo per 15-7.

Nella sciabola maschile si è invece registrato il successo di Edoardo Giordan delle Fiamme Oro, dopo la finale vinta per 15-7 su Alberto Pellegrini del Club Scherma Ariete di Ladispoli. Al terzo posto si sono poi piazzati Alberto Morelli del Cus Siena, superato 15-5 da Alberto Pellegrini, e Pietro Miele dell'Accademia Scherma Musumeci Greco, fermato sul 15-6 da Edoardo Giordan.
Loredana Trigilia delle Fiamme Oro si è invece imposta in finale per 15-4 su Sofia Brunati del Club Scherma Lecco, dopo aver superato in semifinale Ionela Mogos col punteggio di 15-9. Nell'altra semifinale Sofia Brunati aveva avuto ragione di Rossana Pasquino del Club Schermistico Partenopeo col punteggio di 15-3.

Letto 210 volte Ultima modifica il Giovedì, 15 Febbraio 2018 11:45

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

vezzali exodus min

Donazione on line

Un ringraziamento davvero speciale a...

Slider