Corsi di Musica

LA CASA DELLE ARTI intende offrire ai ragazzi delle Comunità Exodus, nonché ai bambini, ai ragazzi e perché no, agli adulti del territorio una serie di opportunità culturali: per i primi si tratterà di cominciare o, in qualche caso, ricominciare un percorso artistico legato peculiarmente alla musica e al teatro; per i bambini e i ragazzi del territorio si tratterà invece di un’opera di prevenzione realizzata con gli strumenti ed i linguaggi più propri e vicini alle giovani generazioni. Per gli adulti invece, si tratterà di tirar fuori dal cassetto un sogno mai del tutto sopito o un desiderio di espressione del sé mai del tutto spento.
Per far ciò, LA CASA DELLE ARTI si avvarrà di Maestri d’Arte che non solo daranno agli allievi le nozioni tecniche basilari, ma li accompagneranno in questo cammino a volte difficile ed impervio ma sempre gioioso e giocoso.
Per quanto riguarda più propriamente l’ambito musicale, si è scelto di cominciare con lo studio di quegli strumenti che più facilmente possano essere ricondotti a sonorità contemporanee e che quindi possano suscitare interesse e voglia negli allievi. L’obiettivo primario di questo percorso musicale sarà quello di portare nel corso del tempo gli allievi stessi a suonare insieme, ad ascoltare insieme la musica, ad ottenere una mente critica e un’anima gioiosa, fino ad arrivare alla sostituzione dei Maestri d’Arte all’interno dell’Exodus Orchestra e dell’Exodus Social Band.
Suonare uno strumento significa sentirsi responsabili dello strumento stesso che, come dice la parola stessa, è uno strumento, un mezzo per dare libera espressione alle proprie emozioni, ai proprio sogni, alle proprie aspettative. Significa comunicare di più e meglio ciò che le parole non riescono a dire. Significa avere un amico fedele con cui accompagnarsi nei momenti di solitudine e di tristezza ma anche con cui condividere i momenti di gioia profonda e di felicità altrimenti inesprimibili con le parole. Significa spostare il cuore e l’anima in un tubo, o in una corda, o in un tasto, e così farli suonare e risuonare come mai era successo prima. Significa intonare un canto fatto di suoni e parole e, come si sa, la parola cantata ha un valore immensamente più grande della parola detta.
Tutto questo, ed altro ancora, significa appropriarsi di uno strumento: significa non esser mai da soli.

 

PIANOFORTE SETTIMANALE 1h singolo con giorno da concordare
M° ANTONIO LAURITANO M° ILARIA INNOCENTI

CANTO SETTIMANALE 30 minuti singolo con giorno da concordare
M°ANTONIO LAURITANO

CHITARRA SETTIMANALE 1h di gruppo il martedì dalle 19 alle 22
M° GIANNI DEL SORBO

SASSOFONO SETTIMANALE 1h di gruppo il martedì dalle 19 alle 22
M° ALFREDO INTAGLIATO

BATTERIA SETTIMANALE 1h di gruppo il martedì dalle 19 alle 22
M° LELLO IMPARATO

VIOLINO SETTIMANALE 1h di gruppo il martedì dalle 19 alle 22
M° LUIGI MONTELLA

BASSO SETTIMANALE 1h di gruppo il martedì dalle 19 alle 22
M° LUCA VARAVALLO

FLAUTO SETTIMANALE 1h di gruppo il martedì dalle 19 alle 22
M° ANGELO RUGGIERI

PER INFORMAZIONI ANTONIO LAURITANO 3286031904

Donazione on line

Un ringraziamento davvero speciale a...

Slider