Fattoria didattica

Fattoria didattica

Ospitata dal 1990 in una Cascina dell'Abbazia di Montecassino, la fattoria didattica, gestità dalla Comunità Exodus, è una piccola azienda agricola che svolge attività didattiche e di divulgazione nei campi dell’agricoltura, dell’educazione ambientale ed alimentare.

La proposta è rivolta anche a soggetti che sono interessati alla conoscenza e all’approfondimento di tematiche legate alla TRADIZIONE CONTADINA. L’obiettivo è far conoscere la vita degli animali e delle piante nel ciclo annuale delle attività agricole, l’importanza del suolo, dell’acqua, le abilità manuali e le conoscenze che attraverso gli operatori si possono ottenere.

Altro obiettivo è formare i giovani sull’uso consapevole delle risorse e sul consumo attento e puntuale, la cittadinanza attiva riguardo la protezione ambientale. Riguardo la Cascina “San Pasquale” dove si situa la Fattoria, ospita da 27 anni le attività educative del gruppo Exodus che vengono svolte con giovani ed adulti in difficoltà, adolescenti ecc.

La comunità da sempre si occupa di educazione ambientale, di rispetto dei ritmi della natura, di consumo consapevole e di produzione di ortofrutta utilizzando metodiche a bassissimo impatto ambientale. Attraverso la collaborazione di tecnici è stato realizzato all’interno della azienda un percorso didattico completo da proporre soprattutto alle scuole ma non solo, che prevede la visita alla Fattoria, strutturata tra momenti didattici e momenti creativi atti a “fissare” ed a rendere accattivanti le nozioni fornite durante i primi.

La visita alla Fattoria offre, quindi, la possibilità di verificare direttamente come funziona una azienda agraria (seppur piccola come la nostra), al fine di illustrare i processi produttivi, i metodi di produzione alimentare, la correlazione esistente tra produzione agricola e la salvaguardia delle risorse naturali del territorio, valorizzare i prodotti tipici, evidenziare il lavoro dell’agricoltore e le iniziative che intraprende per produrre nel rispetto dell’ambiente.

I bambini ed i ragazzi conosceranno l’orto, la serra, il vivaio, l’apiario e la produzione del miele, il forno e la preparazione del pane, gli animali da bassa corte (polli, tacchini) le caprette, i nostri pony, ed altro ancora.

Avranno la possibilità di realizzare con le proprie mani alcune cose (il pane, la preparazione delle talee, la messa a dimora dei semi ecc.).

La visita si svolgerà grazie ai ragazzi della comunità come collaboratori e alla presenza di personale specializzato nel settore agrario/ naturalistico ed educativo.

 

Galleria fotografica

Donazione on line

Un ringraziamento davvero speciale a...

Slider