Summer CAMP

26 agosto - 2 settembre 2017

(2 votes)

Exodus Summer CAMP, dal 26 agosto al 2 settembre 2017 Featured

Exodus Summer CAMP è un campo estivo per ragazzi fra i 12 e i 17 anni che hanno voglia di prendere in mano il proprio progetto di vita ed esserne protagonisti in positivo. Una risposta educativa proposta agli adolescenti ed un supporto ai genitori che desiderano avere un rapporto più sereno ed efficace con i propri figli. Il campo dura 7 giorni, da sabato 26 agosto a sabato 2 settembre: il giorno dell'arrivo c'è un briefing per conoscersi e per illustrare il programma della settimana con gli obiettivi educativi mentre il giorno della partenza c'è un incontro formativo sulla comunicazione efficace all'interno della famiglia. Entrambi gli incontri si realizzeranno con ragazzi e genitori insieme. Il campo è rivolto a ragazzi normali ma anche a giovani in condizione di fragilità sociale.

Gli obiettivi riguardano la promozione di stili di vita sani, la comunicazione efficace, le relazioni con gli altri, il rafforzamento del carattere, l'assertività, la costruzione del proprio progetto di vita.
Lo stile educativo è quello caratteristico della pedagogia di don Antonio Mazzi: avventura, impegno, responsabilità, fiducia reciproca, essenzialità, ecologia, condivisione, autovalutazione.
Gli strumenti educativi sono quelli tipici dell'avventura di Exodus: lo sport, la musica, il teatro, il volontariato, la parola, il gruppo, il volontariato, la progettazione educativa. I ragazzi si misureranno con la possibilità di imparare a suonare uno strumento musicale e di fare sport insieme agli altri: calcetto, basket, Volley, scherma, thai chi, mountain bike, arrampicata. Una bellissima piscina nuova di zecca è a disposizione per il tempo libero (molto poco, in verità!).
Lo staff è composto da operatori di lunga esperienza nelle agenzie educative. I responsabili dell'équipe, tutti provenienti da una lunga esperienza scout sono: Luigi Maccaro (Educatore professionale, Responsabile di Exodus, Docente all'Università di Cassino nel Master in Disagio giovanile), Rosy Marino (psicopedagogista, insegnante, coordinatrice dell'équipe educativa di Exodus) e Adriano Tonietti (Educatore, volontario Protezione civile, insegnante, agronomo), tutti operatori di Exodus dai primi anni '90 e Francesca Nardone (Educatrice professionale e operatrice di Exodus)
Insieme coordinano dai primi anni '90 le attività della sede di Cassino della Fondazione Exodus che accoglie persone con problemi di dipendenza da alcol, droghe o comportamentali (es. gioco d'azzardo). Sviluppano progetti di prevenzione rivolti alle scuole, alle famiglie e ai contesti educativi in generale. Exodus promuove il reinserimento sociale di persone svantaggiate, soggetti in condizione di fragilità sociale, ragazzi con disagio sociale.
Ogni giorno è dedicato ad una dimensione personale da sviluppare in modo tale che, alla fine della settimana, ognuno tornerà a casa con il proprio progetto educativo personale e manterrà i contatti con il proprio educatore di riferimento via mail per condividere la propria esperienza personale, il raggiungimento degli obiettivi concordati o per avere una consulenza educativa in caso di difficoltà personali. Ovviamente con la possibilità di rientrare al centro per effettuare colloqui o giornate di verifica. Ogni giorno mezz'ora di "deserto": silenzio e riflessione per scoprire la propria dimensione interiore.
Obiettivi educativi: far scoprire la capacità ad impegnarsi liberamente, proporre una partecipazione attiva e costante al lavoro di gruppo, utilizzare lo strumento del dialogo autentico. Sviluppare uno spirito di osservazione, un rapporto personale di autovalutazione, assumere costanti ritmi personali. Acquisire uno spirito di altruismo, imparare ad utilizzare uno strumento musicale, utilizzare autonomamente strumenti di progressione personale dandosi obiettivi, tempi, metodo e facendo auto-verifica.
Ogni area educativa poi avrà i suoi obiettivi specifici: Salute e attività fisica, Attività creative, Abilità manuale, Vita all'aperto e ecologia, Educazione e partecipazione sociale.
Il costo è di 400€ che include la settimana in pensione completa nella foresteria della comunità, il kit (t-shirt, diario, cappellino, sacca) e tutto quanto necessario per lo svolgimento del programma proposto.

Per maggiori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Galleria fotografica

Letto 405 volte

Related items

  • Rapporto sulle attività di Prevenzione a.s. 2016/2017
  • Lettera ai ragazzi di piazza Labriola (e di tutte le piazze)
  • L'Osservatorio Disagio di Unicas, Exodus, Alle e Comune di Cassino lancia la formazione docenti
  • Ecco perché dico no alla cannabis libera

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Campus Adolescenti

Donazione on line