News

.

(0 Voti)

Recercare a Mente: musica per talenti “speciali”

DALLA COLLABORAZIONE TRA LA COOPERATIVA SOCIALE EXODUS DI CASSINO E IL CONSERVATORIO DI MUSICA SANTA CECILIA DI ROMA NASCE RECERCARE A MENTE. IL PROGETTO SI RIVOLGE A GIOVANI PORTATORI DI AUTISMO AD ALTO SPETTRO, CON UN INTERESSE ED INCLINAZIONE PER LA TEMATICA MUSICALE.

Un progetto della durata di 10 mesi, durante i quali i ragazzo vengono inseriti in percorsi che prevedono lezioni individuali e di gruppo: dal canto alla composizione, dal pianoforte alla batteria, passando per l’accordatura, la costruzione di strumenti musicali ecc. Il tutto costantemente supportati da docenti e personale socio sanitario.
Il progetto non si ripromette di coltivare piccoli geni da presentare al mondo, ma giovani cittadini più consapevoli delle loro capacità, più inclini al rapporto con l’esterno e con un bagaglio di competenze tali da renderli appetibili sul mercato del lavoro.
“Hanno forte memoria, senso del ritmo e quello che chiamiamo orecchio assoluto ovvero la capacità di riconoscere perfettamente l’altezza di una nota: è un caso emblematico di quello che chiamiamo diverse abilità. L’obiettivo finale è quello di riuscire a valorizzare queste particolarità e poter dare così ai ragazzi la possibilità di fare del loro dono una futura professione.” Roberto Giuliani, Direttore Conservatorio Santa Cecilia.

 

Recercare a mente
Letto 164 volte
Altro in questa categoria: « Buon compleanno, Exodus!

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Un ringraziamento davvero speciale a...

Slider